Consigli per la prevenzione della Sids

3 dicembre 2012 16:400 commentiDi:

Nonostante i numerosi progressi compiuti dalla scienza e dalla ricerca medica in particolare, esistono ancora molte patologie per cui gli scienziati non hanno trovato spiegazioni. E’ il caso, ad esempio, di una malattia che colpisce i bambini tra un mese e un anno di età provocandone il decesso ed è conosciuta con il nome di Sids.

Nel caso di malattie dalle cause ancora oscure come la Sids, acronimo di Sudden infant death syndrome, nota anche comesindrome della morte improvvisa in culla, gli esperti, in mancanza di dati precisi sull’eziologia delle cause, ritengono che per il momento l’unica e migliore cura sia costituita dalla prevenzione: assumere una serie di comportamenti considerati preferibili è utile per scongiurare le conseguenze più nefaste.

Gli studiosi consigliano quindi di far riposare i neonati in una posizione corretta: la situazione migliore è quella di adagiare i bambini sulla schiena e farli dormire da soli, nella loro culla. Ci sono poi precauzioni che interessano direttamente i genitori, come il fatto di preferire l’allattamento al seno, non fare uso di alcol o di stupefacenti, e far eseguire tutte le vaccinazioni consigliate in età pediatrica. Inoltre, per chi sentisse il bisogno di una maggiore informazione sull’argomento, informazione che è sempre una delle migliori forme di prevenzione, l’American Academy of Pediatrics ha prodotto delle “Raccomandazioni su tutte le norme in materia di sicurezza del sonno“, che vengono aggiornate  costantemente.

Tags:

Lascia una risposta