Continua ad aumentare la spesa per i ticket sanitari

24 giugno 2014 16:320 commentiDi:

ospedale

Non si arresta l’aumento delle tariffe necessarie per le cure in Italia. La sanità pubblica perde terreno e farmaci e prestazioni diventano ogni giorno più cari. A rilevarlo, questa volta, è la Corte dei Conti, che ha analizzato come nel giro di tre anni la spesa media degli italiani per i ticket sanitari sia cresciuta del 25 per cento. 

Novità su ricette mediche e assicurazioni mediche dal pacchetto salute

In tre anni, quindi, la spesa per diagnostica, specialistica e pronto soccorso è aumentata di un quarto del suo costo totale e nel solo 2013 gli italiani hanno speso per curarsi presso le strutture pubbliche e per i relativi farmaci qualcosa come 2,9 miliardi di euro.

Le ricette elettroniche saranno valide in tutta Italia

Se si confrontano invece i conti e i bilanci degli anni passati, ad esempio quello del 2010, si scopre che gli italiani avevano speso in quell’anno per curarsi solo 2,2 miliardi di euro. La spesa, quindi, è aumenta di circa 700 milioni di euro, pari appunto al 25 per cento, nel giro di tre anni.

La stessa Corte dei Conti ha quindi indicato la necessità di intervenire sul sistema in modo tale da agevolare almeno i nuclei familiari maggiormente svantaggiati. Il Governo e le Regioni sono attualmente al lavoro per la stesura di un pacchetto di misure per rivedere la distribuzione della spesa dei ticket sanitari.

L’idea sarebbe quella di sfruttare la presenza di eventuali indicatori reddituali, di rivedere i criteri di esenzione o di imporre un tetto massimo alla spesa. Tutte misure che andrebbero incontro soprattutto ai nuclei familiari che sono stati maggiormente colpiti dalla crisi.

Tags:

Lascia una risposta