Controllare le email aumenta lo stress

Con la disponibilità di internet sugli smartphone è migliorata notevolmente la reperibilità dei lavoratori e dei professionisti, ma questo non è sempre un bene. Controllare la casella email troppo spesso infatti aumenta lo stress: a dirlo è la scienza. Un team di ricercatori della University of British Columbia ha pubblicato sulla rivista di settore Computers in Human Behaviour i risultati di un’interessante ricerca su questo argomento di grande attualità. Come possiamo limitare lo stress da lavoro? Sembra curioso ma in tempi in cui le ultime trovate della tecnologia stanno diventando più accessibili a tutti, aumentano i problemi di salute legati soprattutto allo stress. La smania di essere sempre raggiungibili, collegati e disponibili non sempre paga.

Chi vive senza il vizio di tenere di continuo sotto controllo le email è mediamente più sereno e meno stressato. La fase sperimentale ha chiesto a 124 persone adulte di non controllare la posta elettronica più di tre volte in una settimana. Ad un altro gruppo di partecipanti volontari è stato invece richiesto di controllare le e-mail più volte al giorno. A tutti è stato poi chiesto di redigere una relazione sul proprio stato d’animo durante l’esperimento, concentrandosi in particolare sul livello di stress. Secondo Kostadin Kushlev, coordinatore della ricerca, il risultato ha confermato senza ombra di dubbio che le persone erano molto meno stressate quando controllavano le e-mail più di rado. Come si può spiegare questa ricerca? Basta del resto riflettere sull’evoluzione dei sistemi di comunicazione: chat su mobile, come Whatsapp, e Social Network, Facebook & company, o programmi per fare e-call gratuite anche internazionali, come Skype o simili ad esempio, sono ormai gli strumenti più usati per comunicare con amici e parenti anche a distanza. Ne consegue che la mail è rimasta relegata soprattutto per le comunicazioni ufficiali e di lavoro quindi non di rado nella casella non arrivano buone notizie. Cosa ci suggerisce questo studio? Cercate per quanto possibile di non essere ossessionati dal controllo spasmodico delle email: sarete meno reperibili o efficienti ma ne guadagnerete in salute. Un consiglio semplice semplice quello che arriva dai ricercatori. Un suggerimento che dimostra come la vecchia massima di Fight Club non fosse poi tanto lontano dalla realtà: le cose ti possiedono, ergo le mail e i social ti posseggono.

Ce la facciamo a liberarcene?

STRESS DA LAVORO, NE SOFFRE UN ITALIANO SU QUATTRO

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *