Cos’è il chemsex e se c’è da preoccuparsi

Prendere droghe e fare sesso, liberi da qualsiasi tipo di inibizione, per ore, o anche per giorni, con 5 partner diversi: è una moda pericolosa che sta spopolando in Gran Bretagna e che prende il nome di chemsex, abbreviazione di chemical sex se volete, sesso chimico, pericoloso in quanto rischia di diffondere il contagio di Hiv, epatite C e altre malattie sessualmente trasmissibili, oltre ovviamente a poter provocare danni seri al cervello. 

Le droghe maggiormente assunte per praticare il chemsex sono le seguenti: mefedrone, cristalli di metanfetamina, ghb, con i primi due che, aumentando il battito cardiaco e la pressione, sono in grado di stimolare chi li assume, aumentando il livello di eccitazione sessuale e di euforia, mentre il ghb aiuta a essere più disinibiti oltre a rappresentare un leggero anestetico. Il fatto è che chi pratica chemsex afferma che assumendo queste droghe si sente meno disinibito e vanta di avere rapporti sessuali migliori, che a volte possono durare anche giorni.

L’assunzione di droghe, infatti, aiuterebbe a gestire i sentimenti negativi, a recuperare l’autostima, a cancellare eventuali pulsioni omofobiche e a essere in larga parte molto più sicure di sé. In Gran Bretagna, preoccupati lo sono già, tant’è che l’allarme è stato lanciato da un gruppo di medici appartenenti alla Nhs Foundation Trust sul British Medical Journal. E allora, in Gran Bretagna, non si fa altro che parlare di chemsex.

L’utilizzo di droghe e il sesso selvaggio infatti potrebbe provocare la diffusione di diverse malattie: oltre al già citato Hiv e all’epatite C, anche la sifilide rientra nell’elenco delle malattie sessuali trasmissibili. Secondo un sondaggio, poco meno di 20 inglesi su 100 hanno sperimentato il chemsex dal 2010 al 2015, ma alcuni adesso ricorrono anche a terapie intensive per uscirne fuori, visto che i danni sulla salute possono essere molto gravi e permanenti. C’è chi infatti non mangia o non dorme per 3 giorni di seguito, mentre altri hanno paura di aver contratto malattie serie, visti i rapporti sessuali avuti senza adeguata protezione, anche con più di 5 partner a sessione.

 

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *