Cure omeopatiche contro il mal d’ orecchio

14 settembre 2013 09:300 commentiDi:

orecchio interno

Con l’ arrivo del primo freddo o con l’ esposizione prolungata al vento è possibile soffrire di mal d’ orecchio. Anche la medicina omeopatica, tuttavia, possiede dei rimedi specifici contro questa patologia, l’ otalgia, appunto, avvertita come dolore acuto all’ orecchio che può derivare o dall’ esposizione al freddo o alcuni processi infiammatori interni propri dell’ orecchio estero o dell’ orecchio medio.

>Labirintite causa, sintomi e complicanze


A volte il dolore può essere causato anche dall’ accumulo di catarro e muco all’ interno dei condotti, soprattutto quando all’ otalgia si accompagnano raffreddori e riniti. Si tratta in questo caso della cosiddetta otite catarrale.

In tutti questi casi la medicina integrativa omeopatica consiglia di utilizzare Pulsatilla, soprattutto se la presenza del catarro inibisce le funzioni uditive o dolore interno o una sensazione di pienezza e ci si sente immersi come in una piscina o in un condotto fognario, mentre si percepisce il battito del proprio cuore in modo amplificato.

Quali sono le malattie da pneumococco?

In alternativa a Pulsatilla, poi, un secondo rimedio omeopatico è costituito da Mercurius dulcis, che deve essere assunto quando l’ otite catarrale si presenta con secrezioni di muco dall’ orecchio. Quando invece le secrezioni di muco diventano particolarmente abbondanti per la medicina omeopatica è possibile utilizzare come rimedio Hydrastiscanadensis.






Tags:

Lascia una risposta