Home / Salute / E-cig e salute: ora cade il mito, sigarette elettroniche non servono a smettere di fumare

E-cig e salute: ora cade il mito, sigarette elettroniche non servono a smettere di fumare

Le tanto discusse sigarette elettroniche non sarebbe un reale aiuto per chi vorrebbe smettere di fumare. Infatti secondo un recente studio, ancora in corso, le sigarette elettroniche non faciliterebbero il percorso di chi vorrebbe abbandonare questa dipendenza.

La ricerca ha lo scopo di verificare l’efficacia e la sicurezza a lungo temine delle e-cig. Dopo quasi due anni di studio, non ancora completato, su Tobacco Control, un’autorevole rivista, sono stati pubblicati i primi dati emersi. In particolare lo studio ha coinvolto 932 persone fumatrici di sigarette elettroniche o tradizionali o fumatori di entrambe le tipologie.

Dai dati intermedi rilevati risulta che il 42.2% dei fumatori di e-cig sta continuando a fumare solo sigarette elettroniche, che il 38.9 % è tornato a fumare sigarette tradizionali e solo il 18.8% ha smesso di avere a che a fare con le sigarette. Se si esaminano i dati relativi ai soli fumatori tradizionale è possibile notare che il 75.6% sta continuando a fumare sigarette classiche e il 23.1% ha smesso. Per quanto riguarda infine il campione riferito a fumatori di entrambi i tipi di sigarette, il 57,4% ha totalmente abbandonato le e-cig, ma non le classiche, il 16,6% continua a fumare entrambe le tipologie e il 26% ha smesso con le tradizionali e tra questi l’11% è passato alle sole e-cig.

Se il passaggio dalle sigarette tradizionali a quelle elettroniche viene portato avanti con successo, il passo successivo verso l’abbandono del vapore aromatizzato non è così semplice: in molti tornano indietro e riprendono a fumare.

Nello studio si parla anche di sicurezza. Nessun dato significativo può dimostrare ad oggi, che le e-cig non siano sicure. Inoltre non è stata rilevata, sempre in queste fasi di controlli periodici programmati, una differenza tra i rischi di patologie legate ai due tipi di sigarette.

Ci sono stati 38 casi di infiammazione delle vie aeree superiori e 38 nuovi casi di patologie gravi legate al fumo.

Insomma a quanto pare le sigarette elettroniche non possono essere di aiuto nella lotta per smettere di fumare.

Loading...