E’ l’aspirina il miglior farmaco per la prevenzione del cancro

23 novembre 2013 08:250 commentiDi:

aspirina

E’ uno dei farmaci più comuni il più potente alleato dell’uomo nella prevenzione del cancro. Secondo uno studio condotto dalla Società italiana di medicina generale (Simg) che ha trattato con aspirina un campione composto da 32.000 pazienti, l’assunzione regolare di questo farmaco è in grado di ridurre il rischio di sviluppare la patologia.

Gli effetti antitumorali dell’aspirina sono maggiori al crescere del periodo di assunzione.

Gli scienziati hanno somministrato ai 23.000 pazienti giornalmente la stessa dose di aspirina che si usa nel trattamento delle malattie cardiovascolari e hanno scoperto che il rischio di cancro si riduce del 34% dopo 5 anni e del 20% dopo 20 anni.


La scoperta dei ricercatori italiani fa fare un grande passo avanti nello sviluppo delle strategie di prevenzione del cancro che fino adesso si sono basate soprattutto su un sistema di controlli regolari. Inoltre, secondo Claudio Cricelli, presidente Simg, questa nuova scoperta potrebbe portare anche a nuove applicazioni dell’aspirina in altri ambiti patologici.

Cricelli ricorda anche che il 2014 è l’anno dedicato alla prevenzione oncologica e cardiologica: le malattie cardiovascolari, infatti, sono la prima causa di morte con 224.830 decessi nel 2009 e una stima di 366.000 nuove diagnosi di neoplasia e 173.000 morti nel 2013.






Tags:

Lascia una risposta