Eterologa, in tutte le regioni costerà tra 400 e 600 euro

26 settembre 2014 09:420 commenti

Dopo la riunione del Consiglio delle Regioni che si è tenuta a Roma, Chiamparino ha annunciato che il ticket per l’eterologa costerà tra i 400 e i 600 euro in tutte le regioni tranne che in Lombardia.

fecondazione_assistita

Per la fecondazione eterologa i cittadini pagheranno un ticket tra i 400 e i 600 euro ovunque in Italia tranne che in Lombardia dove il governatore ha detto che il prezzo da pagare sarà pieno fino a quando l’eterologa non entrerà nei Lea, i livelli essenziali di assistenza.

> I documenti necessari per accedere alla fecondazione eterologa

La Conferenza delle Regioni ha stabilito una tariffa unica per la fecondazione eterologa perché questa prestazione è da considerare nei Lea. In base al ticket definito dalle varie regioni, il costo oscillerà tra i 400 e i 600 euro ed è legato al prezzo che la singola regione ha indicato per le prestazioni necessarie per la fecondazione, dagli esami del sangue alle ecografie e via dicendo.


> Fecondazione eterologa – Le linee guida approvate dalle Regioni

La Lombardia, invece, ha detto di aspettare una risposta dal Governo riguardo l’inserimento dell’eterologa nei Lea. Se sarà così la regione si assumerà i costi della prestazione, altrimenti si pagherà il costo pieno che oscilla tra i 1500 e i 4000 euro e dipende dalla tecnica di fecondazione scelta dalla coppia.

Ci sono infatti almeno tre tipi di fecondazione eterologa e in base alla tecnica il prezzo cambia:

1. la fecondazione eterologa con seme da donatore con inseminazione intrauterina e i prezzi partono da 1500 euro e sono comprensivi di 500 euro di farmaci;
2. la fecondazione eterologa con seme da donatore in vitro e i costi partono da 3500 euro fino a 4000 euro compresi i farmaci;
3. fecondazione eterologa con ovociti da donatrici con costi a partire da 4000 euro, sempre farmaci compresi.






Tags:

Lascia una risposta