Fave utili per prevenire e contrastare il cancro

24 ottobre 2012 13:490 commenti

Secondo uno studio condotto dai ricercatori australiani della Charles Sturt University (CSU) e pubblicato sul British Journal of Nutrition, le fave del tipo Nura e Rossa rientrano tra i cibi utili nella prevenzione e nella lotta contro il cancro.

Gli studiosi hanno infatti estratto dalle fave i composti fenolitici, ovvero quegli elementi che sono responsabili del colore del vegetale, che ne regolano il metabolismo e che lo proteggono da parassiti ed insetti. Successivamente questi composti sono stati utilizzati contro delle cellule tumorali coltivate in laboratorio corrispondenti a quattro diverse tipologie di tumori: della vescica, dello stomaco, del fegato e del colon. Dopo sole 24 ore, i ricercatori hanno constatato che i composti fenolitici avevano ridotto notevolmente il tasso di moltiplicazione delle cellule tumorali. I risultati dello studio, dunque, secondo il team di ricercatori australiani, suggeriscono che gli elementi contenuti nelle fave potrebbero essere utilizzati come parte di una terapia anticancro, dal momento che un tasso di moltiplicazione ridotto equivale ad una maggiore probabilità di sopravvivenza.

Le fave, ricordiamo, sono il frutto di una pianta appartenente alla famiglia delle leguminose e che si caratterizzano per il loro baccello verde che racchiude un seme piuttosto grosso e piatto. Vengono utilizzate in cucina in diversi tipi di piatti, dalle minestre fino alle pietanze a base di carne e pesce. Dal punto di vista della salute, oltre che nella prevenzione del cancro, grazie alle loro proprietà sono considerate utili anche nella prevenzione e nel contrasto dell’ipertensione.

Tags:

Lascia una risposta