Fecondazione eterologa – Le tecniche utilizzate e il loro costo

26 settembre 2014 11:580 commentiDi:

fecondazione-assistita

Sottoporsi ad un intervento di fecondazione eterologa in Italia avrà un costo oscillante tra i 400 e i 600 euro nelle diverse regioni italiane, pagando il ticket al Sistema Sanitario Nazionale. Lo ha deciso la consulta delle Regioni, che ha stabilito in questo modo una tariffa unica per la nuova prestazione che verrà erogata dalla sanità pubblica. C’è però una eccezione, o meglio un caso isolato. Si tratta della Lombardia, i cui residenti, per decisione regionale, continueranno a pagare cifre che oscillano tra i 1500 e i 400 mila euro, a seconda del tipo di intervento previsto. 

Eterologa, in tutte le regioni costerà tra 400 e 600 euro

La Regione Lombardia non è infatti uniformata alla decisione delle altre regioni e per questo motivo i residenti nella regione, anche quando si recheranno in un istituto fuori regione per compiere l’operazione saranno comunque soggetti al pagamento del prezzo pieno. Ma quali sono in effetti i costi normali della fecondazione eterologa?


Fecondazione eterologa – Le linee guida approvate dalle Regioni

Le prestazioni in questo campo variano a seconda del tipo di intervento e a seconda del loro utilizzo il prezzo può variare.o ritenuto necessario. Esistono diverse tecniche di fecondazione Ecco quali sono le più utilizzate e quale è il costo stabilito dalle tariffe convenzionali previsto dalla conferenza delle regioni:

  • la fecondazione eterologa con seme da donatore con inseminazione intrauterina avrà un costo di 1.500 euro (in cui saranno compresi 500 euro per i farmaci)
  • la fecondazione eterologa con seme da donatore in vitro avrà un costo di 3.500 euro (in cui saranno compresi 500 euro per i farmaci)
  • la fecondazione eterologa con ovociti da donatrice avrà un costo di 4.000 euro (in cui saranno compresi 500 euro per i farmaci).





Tags:

Lascia una risposta