Fumare favorisce l’insonnia

26 settembre 2012 12:340 commenti

Tra gli effetti nocivi della sigaretta ci sarebbe anche quello di favorire l’insonnia. A rivelarlo è uno studio condotto da alcuni ricercatori tedeschi e pubblicato sulla rivista Addiction Biology, un risultato a cui in realtà in passato erano già giunti altre volte numerosi ricercatori che avevano condotto studi simili analizzando l’influenza della sigaretta sulla qualità del sonno.

Lo studio, realizzato mediante una collaborazione tra diverse università tedesche, è stato condotto analizzando le abitudini di campione di persone composto da 1.071 fumatori e 1.243 non fumatori. Ebbene, da tale analisi è emerso che il 28,1% dei fumatori lamenta disturbi sulla qualità del sonno, contro il 19,1% dei non fumatori. Inoltre, il 17% di chi fuma dorme 6 o meno ore per notte, rispetto al 7% di chi non fuma.

Secondo Alberto Bergamin, amministratore delegato di Tempur Italia, i risultati di questo studio evidenziano una possibile relazione tra nicotina e insonnia, pertanto dovrebbero far riflettere i fumatori e invitarli ad includere la scarsa qualità del sonno tra i buoni motivi per smettere definitivamente di fumare. A prescindere dall’esistenza o meno di altre brutte abitudini che allo stesso modo potrebbero incidere negativamente sulla qualità del sonno, ha proseguito Bergamin, quel che è certo è che la nicotina ha un effetto stimolante che disturba il riposo, pertanto bisogna spegnere definitivamente la sigaretta se l’obiettivo è quello di dormire bene.

Tags:

Lascia una risposta