Fumo alcol gioco e droghe in crescita in Italia

12 dicembre 2012 17:080 commentiDi:

Quali sono le peggiori dipendenze di cui sono vittime gli italiani? Lo dice la “Relazione sullo stato sanitario del Paese”che è stata presentata in questi giorni al Ministero della Salute, alla presenza del Ministro Balduzzi e del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, i cui dati non sono tra i più incoraggianti.

Secondo questa indagine, relativa all’anno 2011, i peggiori “vizi” della popolazione italiana sarebbero tra quelli più noti: fumo, alcol, gioco, e droghe. Per quanto riguarda il fumo, si registra un aumento del consumo di sigarette fra la popolazione più giovane, nonostante sia stata proibita la vendita dei tabacchi ai minori di 16 anni e poi di 18 grazie al dl Balduzzi. In totale tuttavia, i fumatori in Italia sono oggi più di 11 milioni su un totale di 52.


Anche l’alcol non è da meno: più di 8 milioni sono gli italiani considerati a rischio per il consumo eccessivo di alcol, di cui solo un milione e 300mila tra i giovani sotto i 25 anni.

Anche il gioco d’azzardo è oggi una delle forme di dipendenza più diffuse in Italia: ne soffrono più di 700mila persone, di cui 5mila a livello patologico. Infine in Italia resta ancora alto il numero delle persone dipendenti da sostanze stupefacenti, in ordine crescente cannabioidi, cocaina e eroina.






Tags:

Lascia una risposta