Home / Salute / Giubbotti imbotti di sabbia per i bambini iperattivi nelle scuole, la rivolta dei genitori

Giubbotti imbotti di sabbia per i bambini iperattivi nelle scuole, la rivolta dei genitori

Un gilet imbottito di sabbia, di peso variabile tra l’uno e i 6 chilogrammi, per calmare i bambini particolarmente irrequieti e tenerli seduti al loro posto: è l’iniziativa adottata nelle scuole in Germania, che ha suscitato però i dubbi di alcuni genitori e psichiatri. Sono 200 gli istituti in tutto il Paese che finora l’hanno scelto, sostenendo che di aver riscontrato un cambiamento notevole nel comportamento dei ragazzini. Per le scuole il gilet, che costa tra i 140 e i 170 euro, è un sistema semplice per affrontare il fenomeno, senza dover ricorrere alle medicine. «I bambini amano indossarlo e nessuno è costretto a farlo contro il suo volere», ha detto Gehild de Wall, tra i pioneri nel suo utilizzo. Ma i suoi critici sostengono che ricorda le camicie di forza usate per bloccare i violenti.

Sta destando parecchie polemiche la decisione di alcune scuole in Germania di adottare una misura controversa per contrastare il fenomeno di bambini iperattivi che purtroppo sembrano essere in aumento. Si tratta di un giubbotto pieno di sabbia che pare aiuti i bambini a rimanere fermi. Secondo quanto riferito dai fautori Di questa misura, sembra che i benefici siano davvero tanti e sicuramente migliori di quelli che possano derivare da una terapia farmacologica, ma gli esperti hanno comunque messo in guardia perché queste giacchette ricorderebbero le camicie di forza utilizzate negli ospedali psichiatrici e e potrebbero rendere questi bambini dei diversi. I promotori di questa insolita misura che è stata adottata per la prima volta dalla scuola Grumbrechtstrasse nel distretto di Amburgo, sostengono di avere notato un miglioramento nei ragazzi affetti da disturbo da deficit di attenzione e iperattività.

Secondo quanto riferiscono le scuole che stanno già adottando questi giubbotti pieni di sabbia, sarebbe un modo più delicato e soprattutto Meno complicato di affrontare un fenomeno che è in aumento nel paese tedesco tuttavia diversi genitori hanno manifestato la loro preoccupazione anche sui social definendo, questa una vera tortura. Soprattutto per il fatto che questi giubbotti possono arrivare a pesare Anche 6 kg Per non parlare del prezzo che varia dai 140 ai €170. Ad oggi, sono circa 200 istituti in tutto il paese che l’hanno adottata sostenendo anche di avere riscontrato un cambiamento notevole nel comportamento di molti bambini che La indossano. “I bambini amano indossarle e nessuno è costretto a farlo contro il suo volere”, ha dichiarato Gehild de Wall, a capo dell’unità per l’inclusione della scuola Grumbrechtstrasse ad Amburgo.

Lo stesso ha aggiunto che questa sorta di armatura viene adottata per gli alunni per circa 30 minuti e non soltanto dai bambini che hanno problemi di concentrazione. “Sarebbe meglio evitare queste torture. Come si può dire a un bambino: “Sei malato e come punizione ti faccio mettere una giacca piena di sabbia che ti farà sembrare un idiota davanti al resto della classe”. Secondo me abbiamo perso il senno”, è questo quanto scritto da un papà.

Tuttavia, Barbara Truller-Voigt ovvero la mamma di Frederick che negli ultimi anni è andato a scuola ad Amburgo, indossando un giubbetto da 2 kg, si è dichiarata soddisfatta e proprio a tal riguardo ha dichiarato: “Mio figlio, che ha nove anni, se la mette spontaneamente e pensa che lo aiuti a concentrarsi e a stare fermo“. Ed in effetti il bambino sembra abbia confermato: “Mi sento più calmo e la mia scrittura è meno tremolante”. Una maestra che sembra abbia utilizzato il giubbotto nella sua classe lo ha definito una sorta di abbraccio in cui i bambini hanno bisogno di calmarsi, un gesto che le maestre non sembra siano autorizzate.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *