Home / Salute / I benefici dell’ortica per l’ipertrofia prostatica

I benefici dell’ortica per l’ipertrofia prostatica

Medici 01L’ ortica, ovvero l’ Urtica dioica, è uno dei rimedi naturali che può essere utilizzato nei confronti di una patologia molto comune dell’ apparato genitale maschile, cioè l’ iperplasia prostatica.

Uno studio recentemente condotto dal Dipartimento di Urologia dell’ Università di Scienze Mediche di Tehran, in Iran, ha infatti dimostrato che l’ ortica ha il preciso effetto di alleviare i sintomi dell’ ipertrofia prostatica benigna – IPB.

>Nuove cure per la prostata

Per arrivare a questa dimostrazione i medici di Tehran si sono serviti di un campione di 100 pazienti affetti da iperplasia prostatica benigna. I pazienti sono quindi stati divisi in due gruppi, affinché il secondo potesse fungere da gruppo di controllo. Ai pazienti appartenenti al sino gruppo è  stata così amministrata per otto settimane, due volte il giorno, una compressa da 300 grammi a base di ortica.

> Che cos’è il PSA

Alla fine della terapia è stato così possibile dimostrare che la cura a base di ottica aveva causato una riduzione dei sintomi dell’ ipertrofia prostatica, senza tra l’ altro provocare degli effetti collaterali.

La pianta dell’ ortica contiene infatti all’ interno delle proprie radici delle sostanze utili allo scopo, come i fitosteroli e la scopoletina, che nelle terapie contro la ipertrofia prostatica vengono in genere consigliati nella misura di quattro o sei grammi al giorno. Questi principi tuttavia possono interagire con altri farmaci e con eventuali terapie ormonali.