I check up generici sono inutili

21 novembre 2012 17:090 commentiDi:

Uno studio recentemente pubblicato sul British Journal of Medicine nega l’utilità dei check up medici di routine al fine di garantire una migliore prevenzione dalle malattie gravi e un più diffuso stato di salute dei cittadini a livello nazionale. L’indagine è stata compiuta da un’equipe internazionale coordinata dai ricercatori danesi del Nordic Cochrane Centre di Copenhagen, che hanno condotto una serie di 14 esperimenti coinvolgendo un totale di 180.000 persone.

I ricercatori sostengono che i controlli medici generici, soprattutto quando lo screening riguarda individui sani, facciano perdere ai medici l’obiettivo principale della cura e possano indurre ad episodi di sovradiagnosi ed eccesso di trattamento farmacologico.


I check up medici di routine sono, in realtà, una pratica abbastanza diffusa in molti Paesi europei, dove molti medici li considerano di importanza fondamentale. Questi controlli, però, a detta degli studiosi danesi, possono avere effetti anche molto negativi sulla salute psicologica dei pazienti, dal momento che riescono a diagnosticare prima del tempo anche malattie che non avrebbero mai presentato dei sintomi.

Lo studio dimostra inoltre che i controlli generali non hanno poi un’importanza fondamentale in materia di diagnosi precoce delle malattie gravi, poiché non incidono sensibilmente sul numero dei decessi effettivi per una determinata patologia, così come sul numero dei ricoveri in ospedale. La sanità, e sopratutto quella pubblica, dovrebbe quindi orientarsi verso controlli singoli  e più specifici.






Tags:

Lascia una risposta