I primi 10 sintomi del morbo di Alzheimer

10 marzo 2014 18:050 commentiDi:

Medici 08

Il morbo di Alzheimer, malattia neurodegenerativa che colpisce milioni di persone nel mondo, è una patologia che viene in genere diagnosticata solo quando il suo sviluppo è ormai conclamato nel paziente. Eppure la diagnosi precoce è di fondamentale importanza per ottenere il maggiore beneficio dalle possibili cure. 

Elaborato un nuovo test diagnostico per il morbo di Alzheimer

Ecco quindi una lista dei primi 10 sintomi avvertiti dalle persone colpite, che possono essere considerati anche sintomi premonitori del possibile sviluppo della malattia.


  1. Perdita di memoria frequente e non occasionale, tale da compromettere anche la capacità lavorativa. Non equivale a una semplice dimenticanza di un nome, una cosa o una data, ma presuppone una generale confusione mentale.
  2. Difficoltà nello svolgimento delle attività quotidiane, legata alla consistente perdita di memoria – si può ad esempio dimenticare del tutto di aver preparato il pranzo
  3. Difficoltà di espressione, con amnesia di termini semplici o sostituzioni improprie nel linguaggio che rendono incomprensibile il discorso.
  4. Disorientamento nel tempo e nello spazio – non solo quindi non ricordare che giorno è oggi ma anche perdere i riferimenti essenziali della propria vita, come l’anno o la strada di casa.
  5. Attenuazione delle capacità di giudizio o attuazione di scelte sbagliate o non logiche in situazioni di tipo comune – ad esempio scegliere un abito del tutto inappropriato alla circostanza o al periodo.
  6. Difficoltà nel compiere calcoli astratti – non solo una semplice difficoltà ma a volte una più concreta impossibilità.
  7. Spostamenti inconsapevoli di oggetti – può essere frequente riporre oggetti in posti che non si addicono affatto al loro uso, come ad esempio mettere un ferro da stiro nel congelatore e non ricordarlo affatto.
  8. Cambiamenti repentini di umore e comportamento, non legati a circostanze particolari e senza apparente ragione o motivazione.
  9. Cambiamenti di personalità non legati al solo progresso dell’età.
  10. Progressiva mancanza di attività  – le persone che si ammalano di Alzheimer perdono interesse progressivamente in tutte le loro attività quotidiane.





Tags:

Lascia una risposta