I rischi di diventare mamma a 50 anni

12 dicembre 2012 11:380 commentiDi:

 

Molti dati dimostrano come negli ultimi anni sia il matrimonio sia la nascita dei figli si sono spostati sempre più in avanti. Le nuove generazioni hanno spesso il primo figlio dopo i trenta anni, mentre cresce il numero di donne che hanno un figlio a cinquanta anni. In questi casi, quali sono i rischi?

La maternità tardiva ha fatto discutere negli ultimi tempi, soprattutto dopo che il caso ha riguardato personaggi famosi come Carmen Russo. Spesso, a questa età, la gravidanza arriva grazie alla fecondazione assistita.

Il punto della discussione riguarda soprattutto gli aspetti psicologici. Infatti, una madre con una età avanzata potrebbe essere inadeguata ai bisogni del bambino e non garantire le cure e l’assistenza per il tempo necessario.

In realtà, però, uno degli aspetti fondamentali da considerare è la questione affettiva. I bambini hanno bisogno di affetto e questo prescinde dall’età. In questo senso, quindi, bisogna valutare la maturità affettiva dei genitori e la loro capacità di prendersi cura dei figli.

Dall’altra parte, però, è anche importante che i genitori godano di una buona salute, altrimenti c’è il rischio che il figlio diventi un pretesto per un piacere che riguarda solo dei genitori.

 

 

Tags:

Lascia una risposta