Il rapporto con il medico può aiutare la guarigione

29 dicembre 2012 22:410 commentiDi:

Il rapporto con il medico può essere fondamentale per aiutare il processo di cura di una persona. La questione del rapporto medico-paziente è stata affrontata molto negli ultimi tempi in termini di ricerca sugli effetti del rapporto sulla guarigione. In particolare, si è visto che un medico vecchio stampo, detentore del sapere tecnico ed emotivamente distante, non è di aiuto al paziente. Al contrario, un medico più calco ed emotivamente presente aiuta il processo di guarigione della persona. E questo per l’influenza che la psicologia può avere sul processo di cura.


Le persone, infatti, si affidano al medico per risolvere un problema di salute. Al medico si affidano, in un certo senso, anima e corpo. Quindi, non è solo il corpo a richiedere una terapia, ma anche la mente, che ha bisogno soprattutto di rassicurazione.

Le persone hanno poi le loro credenze sulla salute e in questo si inserisce anche il lavoro del medico. In un certo senso, la persone ha delle proprie capacità di auto guarigione che possono essere o meno stimolate. Queste riguardano la fiducia nella terapia, quella nel medico e l’idea che si sono fatti della loro malattia. Per guarire, quindi, è importante oltre alla terapia a e alla competenza tecnica del medico anche che questi sia vicino e comprensivo con la persona.






Tags:

Lascia una risposta