Il ruolo dei cosmetici e deodoranti nel cancro al seno

17 gennaio 2012 07:340 commenti

Durante molto tempo, la comunità scientifica ha studiato un possibile legame tra certe sostanze chiamate parabeni -vastamente utilizzate in cosmetici come deodoranti e antitraspiranti– e il cancro al seno.

I ricercatori sanno che i parabeni, che si trovano anche in alcuni farmaci, cosmetici e prodotti alimentari, possono imitare lievemente l’azione degli estrogeni, un noto fattore di rischio per i tumori del seno. E il fatto che un’enorme quantità di questi tumori crescano proprio nell’area dell’ascella ha sempre chiamato l’attenzione dei ricercatori.

Adesso però un gruppo di scientifici britannici ha trovato, dopo aver esaminato i tessuti mammari di 40 donne sottoposte a mastectomia, traccie di parabeni disperse in tutto l’organo, anche in sette donne che ritenevano non avere mai utilizzato questi prodotti nelle ascelle. Questo vuol dire che i parabeni trovati in queste pazienti hanno un’origine diversa e tuttora sconosciuta.

I parabeni sono presenti nei tumori

In questo studio, condotto dall’University of Reading e pubblicato questo mese sul Journal of Applied Toxicology, gli scienziati affermano che hanno trovato diversi tipi di parabeni in 158 su 160 campioni di tessuto.

In una donna in particolare, i livelli tissulari più elevati di questa sostanza si trovavano nell’area dell’ascella dove il tumore era sproporzionatamente evidente.

In più, i livelli di queste sostanze erano almeno 4 volte più elevati rispetto ad uno studio precedente pubblicato nel 2004, e condotto dagli stessi ricercatori. Questa è stata una sorpresa, dato che dal 2004 fino ad oggi, la maggior parte dei produttori di deodoranti hanno rimosso i parabeni dai loro prodotti, perciò i ricercatori si aspettavano di trovare livelli più bassi di queste sostanze.

Ridurre il consumo di cosmetici

Tuttavia, gli autori dello studio affermano che non si può tutt’oggi dimostrare un legame di causa-effetto tra parabeni e tumori mammari. Difatti, anche se l’estrogeno è un noto fattore di rischio del cancro al seno, ancora si deve dimostrare che le sostanze ambientali che imitano l’azione di quest’ormone contribuiscono in maniera significativa alla comparsa di tumori.

Gli specialisti considerano inoltre che questo problema non sarebbe limitato ad una sola sostanza chimica, ma sicuramente alla combinazione di diversi prodotti, perciò occorrono ulteriori ricerche.

Nel frattempo però, gli scienziati suggeriscono alle donne di interrompere o ridurre al minimo l’uso di cosmetici, affermando che oggigiorno le persone utilizzano un’esagerata quantità di prodotti chimici, è questo sarebbe dannoso non solo per i nostri organismi ma anche per l’ambiente.

Tags:

Lascia una risposta