Il vero problema della sanità italiana sono gli esami inutili

14 luglio 2013 10:490 commentiDi:

ospedaliSi dice e si ripete spesso che anche il Sistema Sanitario Nazionale Italiano stia attraversando un periodo di crisi, e che solo una più oculata gestione delle risorse a disposizione potrebbe venire finalmente incontro alle esigenze di pazienti, governi, bilanci dello Stato e gestori.

I sistemi sanitari regionali

E si tratta, in effetti, di una affermazione vera. Uno studio compiuto dai radiologi di Tor Vergata ha infatti recentemente dimostrato che la maggior parte degli esami che vengono prescritti ai pazienti risultano a diagnosi effettuata degli esami inutili.

L’ efficienza dei sistemi sanitari regionali italiani

Con grande dispendio di energie e di risorse per l’ intero Sistema. I radiologi di Tor Vergata hanno ad esempio analizzato il caso costituito dagli esami di diagnostica della mammella: su 1500 richieste di ecografia al seno solo il 57% sono risultate richieste appropriate, mentre nel caso della mammografia la percentuale raggiungeva solo il 21%.

La prescrizione di esami inutili o non appropriati ha generato in totale per il Sistema Sanitario Italiano un costo di oltre 51 mila euro.

L’ origine di questo spreco deve forse essere rintracciata nella mancanza di ascolto da parte dei medici curanti o nell’ applicazione eccessivo di protocolli suggeriti dall’ alto. Qualunque sia l’ origine, tuttavia, gli esami superflui sono il vero problema del SSN.

Tags:

Lascia una risposta