L’importanza di stimolare il linguaggio

10 febbraio 2013 10:300 commentiDi:

Nel primo anno di vita i bambini, attraverso un’adeguata stimolazione sensoriale, sviluppano delle aree che permettono lo sviluppo del linguaggio e della parola. Quando questo non avviene, a causa, tra gli altri, di iperprotezione, mancanza di stimoli, danni emotivi, bilinguismo abusato o mancanza di maturazione del cervello, lo sviluppo del linguaggio infantile presenta uno sviluppo inadeguato. Si hanno difficoltà di parola, la mancata produzione di alcune lettere o parole per lo più lunghe e l’assenza di una chiara struttura  nella formulazione delle frasi.
Il linguaggio si sviluppa con una stimolazione adeguata della percezione, in quanto è la prima fonte da cui si raccolgono e analizzano le informazioni ambientali attraverso i sensi. Il processo della conoscenza si costruisce e porta allo sviluppo del linguaggio.
Anche lo sviluppo della memoria è importante per il linguaggio perché permette la conservazione delle informazioni e del vocabolario per compiti semplici e complessi.
L’integrazione delle emozioni, l’apprendimento e la maturazione del cervello adeguata sono essenziali per l’acquisizione del linguaggio, per cui questi devono essere equilibrati nel suo sviluppo, in quanto al contrario si potrebbe arrivare a un ritardo nello sviluppo del linguaggio.

La stimolazione del linguaggio è quindi importante come l’attenzione agli aspetti affettivi nella relazione con un bambino.

 

Tags:

Lascia una risposta