Individuata la molecola che causa le scottature al sole

6 agosto 2013 16:491 commento

donna bellezza capelli pelle

Tutti abbiamo fatti i conti con una scottatura solare. Tra chi si è addormentato sotto al sole, chi ha dimenticato la crema solare o chi pensava che a lui non sarebbe mai successo, tutti abbiamo provato la sofferenza di una tintarella malriuscita.

Ma forse i tempi delle creme contro le scottature sono finiti: è stata scoperta la molecola che causa le scottature quando ci si espone troppo ai raggi solari. Disattivandola, dicono gli scopritori, il problema delle scottature, e di tutte le relative conseguenze, è risolto.

La scoperta è stata effettuata dai ricercatori dell’Università di Duke. 


Quando la pelle inizia a bruciare dopo una lunga esposizione al sole, il corpo ci sta lanciando un segnale di allarme, chiedendoci di metterci al riparo. I raggi solari, come tutti sanno, infatti, oltre una certa dose diventano dannosi per il corpo e possono provocare, oltre al bruciore e al dolore degli strati superficiali della pelle, anche dei danni al DNA e tumori della cute.

Gli scienziati hanno rilevato che quando questo accade, nel corpo si attiva una particolare molecola, la Trpv4, che quindi sarebbe la responsabile non solo delle scottature, ma anche dei tumori. Proprio per questo la scoperta di questa molecola e delle relative terapie farmacologiche per ‘spegnerla’ possono aprire nuovi orizzonti nello studio di una cura per il cancro.






Tags:

1 commento

Lascia una risposta