Influenza, il picco sarà a Natale

10 dicembre 2013 18:550 commentiDi:

influenza

Il primo caso di influenza in Italia è stato individuato qualche giorno fa a Trieste su una bambina di soli quattro anni e da lì il contagio si è diffuso a macchia d’olio: ad oggi sono circa 300.000 gli italiani che sono stati costretti al riposo forzato a causa di questo malanno di stagione, ma il momento peggiore deve ancora arrivare.

Secondo i medici, il picco del contagio dell’influenza quest’anno si avrà tra il 25 dicembre e il 6 gennaio, proprio a cavallo delle tante attese feste.


Questo è quanto riporta il Bollettino della Società italiana di medicina generale, che raccomanda alle categorie a rischio di provvedere al vaccino il prima possibile. C’è ancora tempo per farlo, ma prima si procede e più basso sarà il rischio di contrarre lo stesso l’influenza.

I medici raccomandano il vaccino soprattutto agli anziani sopra ai 65 anni, ai bambini e a chi ha già delle patologie pregresse che potrebbero acutizzarsi a causa dell’influenza. Chi non fa parte delle categorie a rischio può prevenire l’influenza facendo attenzione ad evitare gli sbalzi di temperatura e i luoghi molto affollati.

I sintomi dell’influenza 2013 sono molto simili a quelli degli anni passati: febbre alta, dolori articolari e muscolari, mal di testa, mal di gola e tosse.






Tags:

Lascia una risposta