Home / Salute / Influenza: Natale a letto senza vaccino, l’anno scorso 160 morti

Influenza: Natale a letto senza vaccino, l’anno scorso 160 morti

Il calo delle temperature porterà con se la diffusione dell’influenza. A lanciare l’allarme sono i medici italiani che hanno comunque messo in evidenza che le patologie di questo periodo con milioni di italiani inchiodato sul divano da raffreddori potenti altro non sono che il risultato del repentino passaggio dal caldo intenso e temperature più miti. Nulla che possa essere assimilabile all’influenza stagionale, comunque.

Il picco dell’epidemia di quest’anno è come sempre atteso nei giorni compresi tra Natale e l’avvio del nuovo anno ossia nel momento in cui si verifica tradizionalmente una ulteriore sterzata della temperatura. L’arrivo dell’inverno, quindi, porta con se l’influenza. In base alle proiezione dei medici di famiglia, i soggetti che potrebbero fare i conti con l’influenza a fine anno potrebbero essere fino a 5 milioni. Una cifra che potrebbe ridursi se aumentasse il numero delle vaccinazioni. Su questo punto i medici sono stato molto chiari ripetendo, ancora una volta, quello che sono soliti affermare da anni: il vaccino è importante soprattutto per quelle categorie di persone come bambini o anziani con particolari patologie che possono essere più facilmente attaccati da determinate complicazioni. Lo scorso anno, ad esempio, ben 160 persone sono morte e causa di complicazioni che hanno avuto origine proprio dall’influenza. La vaccinazione rappresenta uno scudo protettivo contro i rischi derivanti da complicazioni.

Le proiezioni per l’anno in corso vedono un aumento del numero dei vaccinati. Chi resta colpito dall’influenza deve semplicemente mettersi a riposo controllando la febbre. I luoghi molto affollati come ad esempio i mezzi pubblici ma anche uffici e scuole continuano ad essere gli incubatori ideali della diffusione dell’influenza. Il lavaggio della mani è invece uno dei rimedi sempre validi per cercare di arginare la diffusione di un virus che rientra nella natura.

Loading...