Sigarette elettroniche uguali ai tabacchi?

13 dicembre 2012 14:070 commentiDi:

Le sigarette elettroniche non avevano mai suscitato così tante polemiche. Anzi, in passato qualcuno aveva forse plaudito alla loro introduzione. Oggi il clima in Italia sul tema delle sigarette elettroniche appare invece proprio rovente e sempre più numerose sono le voci di coloro che si dimostrano, per un verso o per un altro, scontenti.

Sigarette elettroniche dannose per i polmoni?

Ma cosa ha contribuito ad infuocare così tanto gli animi? Un emendamento interno alla legge di Stabilità che , se approvato, equiparerebbe di fatto le sigarette elettroniche a quelle a base di tabacco, togliendo a tutti gli operatori del settore la possibilità di commercializzarle e dunque istituendo anche per “i vapori” una sorta di monopolio.


► Vietate le sigarette elettroniche ai minori di 16 anni

Nel giro di pochi anni, infatti, attorno al prodotto della sigaretta elettronica, si è andato sviluppando un grande business, costituito oggi in Italia da più di mille catene e negozi specializzati. A questo mercato fanno riferimento i numerosi fumatori che si sono negli anni anni convertiti alle nuvolette di vapore e che temono, dalla nuova legge, un cambio delle condizioni a cui erano soliti trovare le amate sigarette.

E poi nascono anche dubbi che riguardano la sfera della salute: dovrebbe essere o non essere consentito fumare sigarette elettroniche nei luoghi pubblici? Al momento mancano tuttavia ancora studi definitivi sul grado di tossicità, ma intanto la vendita di quelle a base di nicotina è stata vietata ai minori di 16 anni.






Tags:

Lascia una risposta