La circoncisione non compromette il piacere sessuale

16 dicembre 2013 18:510 commentiDi:

sesso

Ci sono legami tra il piacere sessuale e la circoncisione? Secondo un recente studio americano questi legami esistono, ma non nella forma nella quale sono stati sempre pensati.

Dopo un’attenta ricerca, un gruppo di ricercatori dell’università di Sidney è riuscito a dimostrare, infatti, che la circoncisione non riduce in alcun modo il piacere sessuale del partner.

I ricercatori sono giunti a questo risultato dopo aver messo a confronto i risultati di precedenti ricerche sull’argomento: in totale sono stati esaminati i casi di 40.000 pazienti, la metà dei quali circoncisi, e il risultato è stato che la circoncisione non compromette in alcun modo la funzionalità dell’organo sessuale maschile.

La circoncisione, quindi, non ha alcuna responsabilità nei casi di eiaculazione precoce, di disfunzione erettile e non riduce in alcun modo la sensibilità del pene.

Anzi, secondo i ricercatori gli uomini circoncisi godono di maggiore salute di quelli non circoncisi e portano anche meno rischi al partner: da tempo è noto che la circoncisione riduce il rischio di contrarre Hiv e di sviluppare il cancro alla prostata negli uomini e riduce anche il rischio che la partner possa sviluppare tumore al collo dell’utero e infezioni come Hpv e clamidia».

Tags:

Lascia una risposta