La cura del dolore oggi in Italia

17 agosto 2013 11:280 commentiDi:

testa_dolore

Forse non tutti sanno che, a partire dal 2010, è stata emanata in Italia una legge specifica per la cura del dolore. Si tratta della 38 / 2010, volta ad offrire una migliore qualità della vita a livello nazionale. Nel nostro Paese, tuttavia, dal punto di vista della terapia del dolore, resta ancora molto da fare.

Come agiscono gli antidolorifici


In Italia esiste infatti una ristretta minoranza di addetti ai lavori – tra cui medici, infermieri e operatori sanitari e assistenziali  – che conosce in maniera dettagliata quanto previsto dalla Legge 38 e ne mette quotidianamente in pratica i principi, ma c’ è ancora una maggioranza di persone che non ne ha consapevolezza, anche se ogni giorno si trova a contatto con pazienti, come quelli oncologici, che lo richiederebbero.

Nessun rischio d’ abuso di farmaci oppiacei in Italia

Eppure il concetto di base che la Legge 38 si auspica di trasmettere a livello nazionale e a tutti i gradi di intervento, consiste nel fatto che anche la sofferenza deve essere considerata una patologia e deve ricevere lo stesso tipo di trattamento delle altre. Inoltre, lo scopo della legge è quello di garantire a tutti i cittadini italiani lo stesso livello di cura in caso di prestazioni antalgiche e l’ accesso ai farmaci migliori e più innovativi per il trattamento del dolore.

 






Tags:

Lascia una risposta