La depressione negli anziani

7 novembre 2012 16:100 commentiDi:

La depressione negli anziani è un problema molto diffuso e non sempre considerato a dovere. Solitudine, angoscia, malattia… sono solo alcune degli elementi scatenanti che conducono verso uno stato di tristezza. Spesso gli anziani vivono la distanza dai figlie  dai nipoti, magari grandi e inseriti all’interno dei propri contesti di vita, in una società sempre più complessa ed esigente.


Per arrivare a vivere con serenità l’ultima parte della vita, senza cedere alla depressione e godendo di quello che ogni età può dare sono necessari alcuni elementi. Intanto, bisogna essere integrati. Questo vuol dire che gli anziani che hanno creato delle buone amicizie nella vita, chehanno hobby e passioni da condividere, sono meno a rischio. Possono fare parte di associazioni, gruppi e comunità che condividono gli stessi interessi e quindi essere meno soli. Gli interessi nella vita sono fondamentali ad ogni età e garantiscono una certa “compagnia” che si può ritrovare negli altri.
Anche la questione economica è spesso alla base della depressione in terza età. Avere poche risorse a disposizione in una età in cui non si hanno molti mezzi per risollevarsi può essere una condizione dura. La probabile sofferenza fisica e quella psicologica possono così essere insostenibili. Quindi avere una rete di relazioni può essere fondamentale.

 






Tags:

Lascia una risposta