La dieta vegetariana stoppa l’invecchiamento?

30 settembre 2013 18:330 commenti

vegetarianiUna dieta vegetariana appare molto utile al fine di curare alcune malattie ma stoppa letteralmente gli effetti dell’invecchiamento, agendo nell’organismo a livello genetico. Si configurerebbe pertanto come una dieta anti-age. A dimostrarlo è uno studio portato avanti dall’Università di California a San Francisco e pubblicato successivamente sulla rivista Lancet Oncology.

Gli scienziati hanno potuto osservare in dieci uomini malati di tumore della prostata e sottoposti alla dieta vegetariana, l’apparire di mutazioni ai telomeri dei pazienti. I telomeri costituiscono la parte finale dei filamenti cromosomici e la loro lunghezza è stata legata alla longevità.

Nel rapporto si spiega quanto segue: “In soli tre mesi della dieta i telomeri si sono allungati del 30%”. In altri venticinque uomini di un gruppo di controllo i telomeri sono rimasti della stessa lunghezza.

Il noto nutrizionista Dean Ornish, a capo del gruppo di ricerca, ha dichiarato che si tratta del primo studio a evidenziare che un intervento sullo stile di vita può bloccare l’invecchiamento cellulare e sono convinto che questi risultati non siano confinati a pazienti con il cancro della prostata.

La dieta vegetariana contempla un discreto consumo di frutta, verdure, grani integrali e mantiene l’assunzione di grassi al 10% delle calorie quotidiane.

Tags:

Lascia una risposta