La somatizzazione fisica di problemi psicologici

2 gennaio 2013 20:560 commentiDi:

Qualche tempo fa si pensava che mente e corpo fossero separati. Si attribuiva una certa superiorità alla mente e le malattie fisiche venivano distinte dalla psiche. In questo senso, i medici e gli psichiatri ricercavano i sintomi della patologie nelle reazioni fisiche e cercavano spiegazioni in termini di relazioni fisiche.

Con il tempo si è capito che molti problemi non hanno una causa fisica, ma invece psicologica. Questo significa che mente e corpo non sono separate, ma sono in un rapporto di continuità e comunicazione secondo il quale uno influenza l’altro e uno comunica con l’altro. E si parla di disturbi psicosomatici per individuare quelle sindromi, qui problemi e quelle patologie che non hanno una specifica causa fisica. In questi casi, per capire il motivo del problema è necessario rivolgersi a uno psicologo.


Molte malattie psicosomatiche riguardano la pelle. La pelle come nessun altra parte del corpo e in grado di mostrare i sintomi delle malattie psicosomatiche. Molti tipi di dermatiti hanno una origine psicosomatica.

Anche lo stomaco somatizza molto. C’è un modo di sentire dello stomaco che esprime fisicamente i problemi psicologici. La sindrome dell’intestino irritabile è un esempio di disturbo dello stomaco che ha una causa psicosomatica e non direttamente fisica.






Tags:

Lascia una risposta