Home / Salute / La sorpresa sulla dieta: pesarsi di mercoledì per avere dati certi

La sorpresa sulla dieta: pesarsi di mercoledì per avere dati certi

Per avere dei dati affidabili su quello che è il reale peso corporeo di una persona, occorre individuare un giorno preciso della settimana in cui effettuare le rilevazioni e tale giorno, alla luce di alcune considerazioni sul comportamento alimentare durante la settimana, non può che essere a metà settimana, quindi di mercoledì. E’ questa l’interessantissima scoperta  effettuata da un team di ricercatori americani e finlandesi e pubblicata sull’ultimo numero di Plus One. La scoperta è stata l’epilogo di una lunga ricerca dedicata proprio a tutti quegli accorgimenti chi è impegnato in una lotta contro il peso deve tenere per riuscire a meglio valorizzare la propria dieta. Il senso dello studio è abbastanza chiaro: l’alimentazione corretta e le buone abitudini da sole non bastano per produrre effetti ottimali ma devono essere inserite in un contesto che le valorizzi.

La domanda da cui è partita la ricerca è abbastanza semplice: come e quanto deve essere tenuto sotto controllo il peso di un soggetto che è impegnato in una dieta? Come è facile intuire, più passa il tempo tra una rilevazione e l’altra, più difficile è avere a disposizione dei dati interessanti che diano la dimensione del proprio sacrifico. L’ideale è quindi adottare una serie di misure che consentano di avere dati precisi a disposizione. Secondo i ricercatori, infatti, un’ottima soluzione sarebbe quella di pesarsi a giorni stabiliti e ravvicinati.

Ma non tutti i giorni sono uguali. Ed è questa la seconda particolarità di questa ricerca. Secondo Brian Wansnik, uno dei ricercatori del pool che ha condotto lo studio, il peso di ciascun individuo durante la settimana tende a subire oscillazioni anche considerevoli. In base alla “catena” presa in esame dal ricercatore, il peso è minimo sabato mattina e massimo lunedì mattina. A fare la differenza sono chiaramente le scorpacciate della domenica. Chiaramente tutti i giorni vicini alle feste restituiscono corpi ingrassati dai pranzi e dati quindi non veritieri. E’ proprio partendo da tale considerazione che Wansnik ha individuato nel mercoledì il giorno ideale per pesarsi (a meno che non si sia soliti abbuffarsi per qualche motivo particolare).

Quindi cosa si deve tenere in mente? Il pesarsi non deve essere una ossessione ed è chiaro che a seconda della dieta implementata si deve procedere con le visite alla bilancia senza esagerare ma anche senza far trascorre troppo tempo. L’ideale sarebbe quello di ricorre a giorni prestabili secondo un piano. Se proprio si vuole un giorno che più di tutti è in grado di dire la verità allora si deve attendere il mercoledì.

Uomo avvisato, mezzo pesato.

Loading...