L’astinenza alcol dopo le feste è inutile

8 gennaio 2012 06:050 commenti

Se durante le feste avete bevuto più alcol del solito, un’astinenza forzata durante tutto il mese di gennaio non provocherà la rigenerazione del fegato come ve lo potreste aspettare.

Questa è l’avvertenza di un gruppo di ricercatori del British Liver Trust, specialisti in malattie del fegato, che consigliano a chi ha esagerato con l’alcol durante il periodo natalizio di non rinunciare del tutto alle bevande alcoliche.

Non è inusuale che le persone assumano il compromesso di non bere alcol durante tutto gennaio, credendo che questa decisione aiuterebbe a rigenerare il fegato dopo gli eccessi. Ma in realtà, spiegano gli specialisti, questa pratica potrebbe diventare ancora più dannosa per la salute. Difatti, l’astinenza assoluta da alcol fa sì che la persona provi un falso senso di sicurezza, che potrebbe precedere a una ripresa repentina delle nocive abitudini.

Quindi è meglio continuare a bere?

Certo di no, assicurano gli esperti britannici, durante un’intervista concessa al Daily Mail. In realtà, “è meglio optare per un’astinenza di qualche giorno alla settimana durante tutto l’anno che per il solo mese di gennaio“, spiega l’epatologo del Southampton General Hospital, Mark Wright. E continua “Disintossicarsi per solo un mese infatti è inutile. Si nutre l’idea che si possa abusare del fegato a proprio piacimento per poi risolvere tutto con una soluzione rapida“.

L’alcol agisce come un veleno all’interno dei nostri organismi. Per eliminarlo, il fegato sintetizza degli enzimi particolare che espellono i metaboliti tossici derivati dalle bevande alcoliche, ma se questi ultimi si presentano in quantità esagerata, possono avvenire malattie assai gravi come la cirrosi, l’epatite o l’ulcera gastrica.

Tags:

Lascia una risposta