Le cause dell’influenza

10 dicembre 2012 13:110 commentiDi:

L’influenza è una malattia infettiva altamente contagiosa che si trasmette attraverso lo scambio di goccioline di saliva, per mezzo delle quali i virus che ne sono responsabili hanno la facoltà di entrare in contatto e annidarsi nelle vie respiratorie.

► Conosci l’influenza?

Il virus viene poi eliminato sempre attraverso le vie respiratorie dopo circa un giorno dal contagio fino ad un massimo di 3-4 giorni dopo la comparsa dei sintomi della malattia e può quindi colpire altri soggetti sani.


Una volta penetrato all’interno dell’organismo umano il virus provoca un processo infiammatorio delle vie respiratorie, a cominciare dalla mucosa delle vie aeree superiori, per poi proseguire con i bronchi e i bronchioli, che essendo privi di epitelio, sono più facili da aggredire e possono dunque essere oggetto infezioni batteriche secondarie.

I sintomi dell’influenza

I virus che provocano l’influenza appartengono al gruppo degli degli Orthomyxovirus, sono virus ad acido ribonucleico e hanno la grande capacità di mutare in tempi molto brevi.

Esiste tuttavia una seconda classe di virus detti Paramoxivirus che possono dar luogo ad una sintomatologia di tipo parainfluenzale: si diffondono sempre per via aerea, danno sintomi simili a quelli dell’influenza vera e propria ma il quadro comprende le manifestazioni tipiche di quella che chiamiamo comunemente “influenza intestinale” (dolori addominali, vomito, diarrea).






Tags:

Lascia una risposta