L’influenza sta arrivando, come proteggersi

2 novembre 2013 20:460 commentiDi:

influenza

Come ogni anno in questa stagione arriva l’influenza. Ogni anno un virus diverso, o una mutazione di quello dell’anno precedente, ma sempre con gli stessi risultati: milioni di italiani a letto con febbre, infiammazioni della vie respiratorie e dolori vari.

Ad oggi ci sono già molti casi di influenza in Italia, i medici ‘sentinella’ sono all’erta già da due settimane, ma il picco del contagio deve ancora arrivare. Per quel periodo sarà dal 5% al 10% della popolazione ad ammalarsi, prevalentemente bambini e anziani.


Prevenire l’influenza non è facile, i virus si muovono in fretta e sono molto endemici, ma con una sana alimentazione – ricca di frutta e verdura – le giuste ore di sonno e un po’ di attenzione nell’evitare luoghi particolarmente affollati potrebbero aiutare. Laddove non è possibile rispettare queste semplici regole, arriva il vaccino.

Ma gli esperti avvertono: il vaccino non è una soluzione per l’influenza stagionale, ma solo un modo per evitare che l’influenza – che in casi normali si cura con il riposo e qualche medicinale ad hoc – si trasformi in una patologia grave per i pazienti che hanno un quadro clinico già debilitato.

Il vaccino, già disponibile presso i medici che hanno accettato di somministrarlo, può essere fatto anche quando l’epidemia sarà già iniziata.






Tags:

Lascia una risposta