Home / Salute / Meningite ceppo B: dopo caso di Bologna è attivata procedura di profilassi con ciprofloxacina

Meningite ceppo B: dopo caso di Bologna è attivata procedura di profilassi con ciprofloxacina

Un nuovo caso di meningite del tipo B è avvenuto in Italia centrale. L’infezione ha riguardato una ragazza di 23 anni domiciliata a Bologna. La ragazza si è presentata nei giorni scorsi nell’ospedale dal capoluogo emiliano, Sant’Orsola e Malpighi, a causa di un prolungato stato febbrile e di dolori intesi nella parte bassa del corpo. I medici hanno sottoposto la giovane donna a tutti gli accertamenti previsti dal protocollo ma non ci hanno messo molto capire che quella febbre non era una banale influenza ma bensì lo sfogo della meningite, precisamente meningite di tipo B. Immediatamente la 23enne è stata isolata e sono iniziati tutti gli accertamenti per capire dove e come possa essere avvenuto il contagio.

E’ stato durante questa fase dei controlli che è emerso un particolare molto importante. La 23enne, infatti, pur vivendo a Bologna, è originaria del grossetano e aveva trascorso le vacanze di Natale nella sua cittadina. E’ molto probabile, quindi, che l‘infezione sia avvenuta non nella città felsinea ma in Maremma. Se così fosse sarebbero confermate tutte le statistiche danno la Toscana al primo posto in Italia come era di contagio da meningite. In Toscana, infatti, solo lo scorso anno, ci sono stati oltre 40 contagi. Si tratta, stando ai medici, di un numero decisamente più alto rispetto alla media nazionale che inevitabilmente comporta il porsi alcune precise domande su quello che avviene nel questa regione del centro Italia.

Parallelamente all’individuazione dell’origine dell’infezione, i sanitaria hanno anche attivato la proceduta di profilassi prevista in questi casi. Ad essere chiamati in ospedale sono stati tutti quei soggetti che sono entrati in contatto con la 23enne, a partire proprio da amici e familiari residenti in Toscana, regione di origine della ragazza di 23 anni. La profilassi è consistita nella somministrazione di una compressa di ciprofloxacina da 500 mg, come previsto dal protocollo sanitario.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *