Home / Salute / Muore dopo la cena al ristorante per un attacco allergico

Muore dopo la cena al ristorante per un attacco allergico

Cena al ristorante e muore poco dopo per una reazione allergica. Dramma nel Pisano dove una ragazza di 24 anni ha perso la vita domenica sera dopo aver consumato un pasto con gli amici. La tragedia sarebbe avvenuta in seguito a una violenta reazione allergica che le ha procurato una crisi respiratoria mentre si trovava in auto con il fidanzato.

La vittima, Chiara Ribechini di Navacchio, frazione del comune di Cascina (Pisa), è morta mentre i sanitari del 118 cercavano di rianimarla dopo aver perso i sensi. La giovane subito dopo la cena consumata all’agriturismo di Colleoli di Palaia, mentre salutava i proprietari, ha iniziato a sentirsi male.

Consapevoli delle possibili complicazioni dovute all’allergia, gli amici l’hanno messa in macchina diretti all’ospedale. Al pronto soccorso però Chiara non è mai arrivata: le sue condizioni sono peggiorate tanto che il fidanzato ha chiesto aiuto al 118.
La donna era solita portarsi i farmaci necessari a gestire le sue eventuali crisi, ma che domenica scorsa non sono stati sufficienti a salvarla. Il corpo è stato trasferito all’istituto di medicina legale dell’università di Pisa e sull’episodio è stata aperta un’inchiesta. Secondo quanto ricostruito, Chiara aveva già frequentato altre volte il locale dove ha cenato l’ultima sera. Sarà comunque l’autopsia, disposta per oggi dal pm pisano Giancarlo Dominijanni, a stabilire le cause dello shock anafilattico. Sequestrata anche la cucina del locale e risulterebbe indagato il titolare dell’azienda agricola di cui fa parte il locale. Intanto il sindaco di Cascina, Susanna Ceccardi, ha commentato su Facebook la tragedia: «Una triste pagina per il nostro comune che ha perso nella notte una giovane cittadina per una vera disgrazia»