Nasce la Medicina narrativa

27 aprile 2013 11:390 commentiDi:

Medici 02Numerosi sono gli studi scientifici di area medica che confermano quanto le cure siano decisamente agevolate e rese più rapide dal rapporto che viene ad instaurarsi tra medico e assistito, o tra specialista e paziente.

Che cos’è la cura della parola

L’instaurazione di un buon rapporto con il proprio medico curante, infatti, facilita l’intero processo di guarigione nel paziente, che, grazie anche al dialogo, al confronto e allo scambio di idee, rende il malato più partecipe e più consapevole della propria situazione.


I medici empatici sono i medici migliori

Nell’ ambiente medico il fenomeno è chiamato empatia e gli specialisti che la praticano medici empatici. Ma adesso sta nascendo una vera e propria branca di settore che vuole raccogliere tutti gli aspetti legati a questa realtà. E’ la cosiddetta Medicina narrativa, una strategia terapeutica fondata proprio sulla parola, sulla narrazione di sé da parte del malato e sulla testimonianza orale e scritta.

Ma non si tratta si una iniziativa riservata solo all’ ambito teorico e speculativo. Da un convegno tenuto a Foligno qualche tempo fa è nata la proposta di far nascere un vero osservatorio, un osservatorio che contribuisca alla nascita di un nuovo tipo di medicina basata sull’ascolto e sui sentimenti.






Tags:

Lascia una risposta