Home / Salute / Ostetricia perugina: estratto incisivo bimba con doppi denti

Ostetricia perugina: estratto incisivo bimba con doppi denti

La bambina di Perugia che è nata con doppi incisivi è stata sottoposta ad un intervento di estrazione di uno dei due denti. L’operazione è riuscita perfettamente e si è resa necessaria per evitare che la presenza dei doppi denti potesse generare problemi e fastidi con il successivo sviluppo delle neonata. La notizia della rimozione di uno dei due incisivi è stata data direttamente dall’unità di Ostetricia dell’Ospedale di Perugia in cui la bimba è nata. I medici, nel loro comunicato, hanno specificato che il problema riguardava i sovrannumerari semi-inclusi.

Secondo l’Asl del capoluogo umbro, la nascita di un soggetto che presenta doppi incisivi non è da considerasi un evento rarissimo. Le statistiche, infatti, parlano di un neonato che può nascere con doppi denti ogni 10mila venuti al mondo. Non si tratta, quindi, di una percentuale inverosimile. L’intervento con cui è stato estratto uno dei denti si è svolto secondo i tempi prestabiliti e senza alcuna complicazione e adesso la neonata sta bene anche se è tenuta sotto controllo da parte dei sanitari che si sono detti comunque molto soddisfatti per l’esito dell’operazione. Un particolare curioso di questa vicenda è rappresentato dal fatto che nello stesso ospedale in cui è avvenuta la nascita della bimba, il Santa Maria della Misericordia, era già nato negli scorsi anni un bambino che presentava la stessa stranezza. Anche in quella circostanza e sempre per evitare complicazioni i medici avevano deciso per l’estrazione.

Dal punto di vista evolutivo, hanno commentato gli stessi sanitari, i primi denti si vedono non prima dei 6 mesi di vita del neonato ma questa è una statistica non è assolutamente una regola ed eccezioni sono sempre possibili. Nella totalità dei casi, comunque, la salute del neonato non viene mai messa in pericolo da eventi di questo tipo.