La paura del successo

30 novembre 2012 17:000 commentiDi:

Sono molte le persone che hanno paura di rischiare nella vita e, in un certo senso, hanno paura di realizzarsi e di avere successo. C’è anche chi esprime questa paura razionalmente, cosciente del fatto che più responsabilità significano più impegno e più sfide da vincere. La maggior parte delle persone, però, non è consapevole del limite rappresentato dalla paura di riuscire, e rimangono bloccati in una situazione di vita tranquilla ma senza successo.

Sconfiggere le paure

C’è paura del cambiamento, di fallire, delle situazioni nuove, del giudizio. E poi c’è l’ansia che esprime al meglio queste paura e blocca la persona verso lo sviluppo. Ora, è chiaro che non avere paura non significa necessariamente riuscire nella vita e realizzarsi, avere successo. Ma avere paura significa rinunciare in partenza, non competere o giocare la partita, non prendere la propria vita per mano. Questo è un errore. Certo, i rischi vanno calcolati, ma non dobbiamo essere noi stessi i primi a bocciarci e a boicottarci, questo facciamolo fare agli altri, ma prima lottiamo per riuscire.

L’ansia e la paura eccessive non sono mai emozioni buone e piacevoli. È necessario imparare a riconoscerle, parlarne con le persone importanti della propria vita, con uno psicologo e risolvere la situazione. Tutti hanno diritto di provare ad avere successo.

Tags:

Lascia una risposta