Perché i grassi dei formaggi aiutano a prevenire il diabete

16 settembre 2014 12:100 commentiDi:

LATTE FORMAGGI UOVA YOGURT COLAZIONE

Formaggi e prodotti caseari in genere sono spesso indicati all’interno della scienza dell’alimentazione come quegli alimenti da evitare per ridurre il numero di trigliceridi nel sangue ed scongiurare l’innalzamento dei livelli di colesterolo. Questo assunto riposa senza dubbio su una indiscutibile verità. Ma questi stessi elementi possono essere anche responsabili di funzioni decisamente benefiche nel nostro organismo, come quella di prevenire lo sviluppo del diabete. 

Sintomi del diabete di tipo 2

Una ricerca medica svedese ha infatti recentemente dimostrato che mangiare i grassi dei formaggi e del latte protegge a lungo andare gli individui dalla possibilità di sviluppare il diabete alimentare, anche conosciuto come diabete di tipo 2 o diabete mellito. La ricerca ha quindi in un certo senso riabilitato il consumo di formaggi e prodotti caseari all’interno di una sana alimentazione.

Quale frutta mangiare per curare il diabete

Per arrivare a tali risultati, infatti, i medici svedesi hanno tenuto sotto osservazione un campione di circa 23 mila persone, un numero molto ampio, quindi, i quali si sono alimentati mangiando fino ad otto o più porzioni di prodotti lattiero-caseari ad alto contenuto di grassi, quindi interi, per un certo periodo.

I risultati delle loro analisi hanno dimostrato che coloro che tengono tale regime alimentare hanno un rischio più basso del 23 per cento di sviluppare il diabete di tipo 2 rispetto a coloro che ne consumano soltanto una porzione al giorno.

Via libera quindi al consumo di latte, latticini, formaggi e yogurt ineri, perché i grassi derivati hanno effetti sul metabolismo del glucosio e sulla sensibilità all’insulina, prevenendo lo sviluppo di malattie come il diabete di tipo 2. Una certa attenzione nel consumo però deve essere sempre prestata dalle persone in sovrappeso, perché alimenti comunque molto calorici.

Tags:

Lascia una risposta