Perché si invecchia?

22 novembre 2012 20:430 commentiDi:

 

Quante volte ci è capitato di incontrare persone che dimostrano meno anni della propria età? A volte ci siamo chiesti perché, e oggi è arrivata la risposta. Dipende da fattori molecolari. Nel processo della metilazione, che riguarda la modificazione chimica del Dna, c’è il segreto.

Lo studio è stato fatto all’Università della California a San Diego e riportati sulla rivista scientifica “Molecular Cell”. La scoperta ha portato al fatto che anche con l’esame del sangue si può scoprire l’età di una persona. Infatti, esiste una specie di spia molecolare che dice la vera età di una persona.


Kang Zhang è il coordinatore della ricerca e afferma:

”Alcuni settantenni dimostrano 50 anni, mentre certi cinquantenni dimostrano 20 anni di più”.

Ma dall’età reale non si può fuggire. Sul processo chiamato metilazione ci spiegano qualcosa in più i ricercatori:

”Lo stato di metilazione decade nel tempo lungo l’intero genoma. Nelle cellule dei giovani la metilazione è presente in alcuni punti ben distinti e non in altri, ed è molto strutturata. Nel tempo, tuttavia, i siti di metilazione diventano più sfocati e i confini si confondono”.

Il processo non è però uguale in tutte le persone. Ci sono organi che invecchiano a ritmo diverso anche nella stessa persona.

I risultati di questa ricerca sono utili per studiare le modalità di invecchiamento e magari aiutare la ricerca su diverse malattie collegate all’invecchiamento stesso.

 






Tags:

Lascia una risposta