Che cos’è il Piano delle malattie rare

2 marzo 2013 11:300 commentiDi:

Quello delle malattie rare in Italia rappresenta un problema sempre più urgente non solo a livello a sanitario ma anche a livello sociale. Dagli ultimi dati statistici risulta, infatti, che, nonostante l’alto numero delle persone afflitte da queste patologie, che nel nostro Paese raggiungono le oltre 130.000 unità e nonostante l’alto numero delle patologie che nel mondo vengono riconosciute come tali, ovvero tra le 6000 e le 8000, i farmaci attualmente a disposizione per la loro cura sono poco più di 400.

Il problema delle malattie rare, quindi, si pone in termini di necessità di fondi per la sperimentazione di nuovi farmaci per le patologie ancora poco conosciute e in termini di riconoscimento da parte del sistema sanitario nazionale nei confronti di quelle patologie ancora non riconosciute come tali.

Per cercare di ovviare a questo urgente problema sanitario è stato stilato quindi nel nostro Paese un documento intitolato Piano delle malattie rare, che è inserito all’interno del decreto Balduzzi, di cui si attende la firma in questi giorni, per mezzo del quale si chiede il riconoscimento ufficiale di altre 109 patologie fra la categoria delle malattie rare.

Qualora il Piano delle malattie rare venga firmato dal governo uscente, molti malati oggi non inseriti nei piani malattie previsti dall’assistenza pubblica potranno ricevere le dovute cure.

Tags:

Lascia una risposta