Più testosterone mangiando più peperoncino: alcune curiosità

Mangiare piccante non solo fa bene alla salute ma anche all’eros: non è un caso che gli uomini predisposti alla cucina hot siano più passionali e che da sempre il peperoncino sia considerato dai popoli il più potente e conosciuto afrodisiaco naturale. Un recente studio francese ha evidenziato una sorta di reazione causa-effetto a catena dando una possibile spiegazione scientifica a queste considerazioni pratiche e intuitive.

La ricerca dell’Università di Grenoble pubblicata sulla rivista scientifica Physiology and Behavior ha misurato mediante un campione di saliva il livello di testosterone, l’ormone maschile per eccellenza che non a caso il professore americano James Dabbs ha definito “l’ormone di eroi, cattivi e amanti”, su 114 volontari di età compresa tra 18 e 44 anni. Ai volontari è stato poi offerta la possibilità di scegliere tra un piatto salato e uno speziato con il tabasco. I dati sono chiari: chi è attirato dal piccante ha i valori di testosterone più alto. Nessuna correlazione simile è stata invece evidenziata con i piatti salati.

Ora la questione è: è l’abitudine di mangiare piccante a far salire il livello di testosterone oppure chi ama il piccante in generale è una persona più passionale? Il quesito sembra riproporre il dubbio irrisolto su chi è nato prima tra l’uovo e la gallina. Ma aldilà di quale sia la causa e di quale invece l’effetto, il risultato è innegabile ed evidente: chi mangia piccante è più virile e passionale. In linea di massima il testosterone spinge gli uomini a cercare sensazioni forti e rischiose, nel cibo così come negli altri settori della vita, incluso l’eros ovviamente. Che fosse il cibo piccante ad alzare il livello di testosterone è stato inoltre già dimostrato nei roditori: funziona così anche per gli uomini? Provare per credere.

PERCHE’ IL PEPERONCINO FA BENE ALLA SALUTE

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *