Possibile cura per i celiaci

7 maggio 2012 10:360 commenti

Per i celiaci c’è la speranza che la ricerca sia finalmente riuscita ad individuare una cura che consenta loro di mangiare alimenti contenenti glutine. In occasione del Congresso IFIACI svoltosi a Verona, infatti, Alessio Fasano, gastroenterologo e pediatra salernitano, nonché docente all’Università del Maryland, ha spiegato che è stata individuata una nuova molecola chiamata zonulina e che sarebbe capace di rendere l’intestino permeabile al glutine. In altre parole grazie all’aiuto di questa molecola i celiaci potrebbero mangiare alimenti contenenti glutine senza alcun tipo di problema. In altre parole non sarebbero più costretti a comprare i cibi “gluten free”.

ASPARTAME POTENZIALMENTE CANCEROGENO

Certo, per ora è ancora troppo presto parlare di una cura, in quanto la molecola è appena stata scoperta e per testare la sua efficacia ed escludere effetti collaterali sono ancora necessari degli studi approfonditi, tuttavia Fasano si è detto fiducioso, soprattutto in considerazione del fatto che per la celiachia, al contrario di tante altre malattie, la causa scatenante è palese e consiste nell’ingerimento di glutine.

TOSCANA APPROVA LA LEGGE PER USO DELLA MARIJUANA A SCOPO TERAPEUTICO

Nel corso del suo intervento Fasano ha anche invitato tutti a non assecondare la moda dell’alimentazione senza glutine. Negli Stati Uniti, infatti, sono circa 60 milioni le persone che consumano abitualmente alimenti gluten free senza che ciò sia necessario, dal momento che non sono affetti né da celiachia né da allergia al frumento. Tutto questo solo per moda, una tendenza che nel corso dell’ultimo periodo si sta diffondendo anche in Italia, dove come in America si sta iniziando a credere che un’alimentazione priva di glutine faccia bene alla salute. Una convinzione che, ha spiegato Fasano, è assolutamente sbagliata.

Tags:

Lascia una risposta