Primo parto al mondo dopo trapianto di utero in Svezia

4 ottobre 2014 11:480 commentiDi:

neonato

Un passo avanti eccezionale nel mondo dell’ostetricia e della ginecologia. In Svezia è infatti nato, circa un mese fa, il primo bambino partorito in seguito ad un trapianto di utero. Il bambino è nato prematuro ma è in salute ed è già andato a casa con la madre, che ha avuto una gravidanza del tutto normale. E’ avvenuto a Goteborg, dove una equipe di medici e ricercatori ha seguito la donna nel lungo iter di trapianto dell’organo e nel corso della gestazione. 

I cibi che aumentano la fertilità nella donna

Le generalità della paziente sono state tenute anonime, ma si tratta di una donna di 36 anni affetta da una patologia, la mancanza dell’utero sin dalla nascita, malformazione molto rara che si verifica in circa un caso su 5 mila donne. La donna ha però ricevuto in dono l’utero da una amica più grande di età ora in menopausa. La donatrice aveva avuto in passato già due figli.


Eterologa gratis per le donne in età fertile

Il trapianto di utero e la gestazione della paziente sono state seguite da una equipe svedese composta dal professor Mats Brannstrom, docente di ostetricia e di ginecologia all’Università di Goteborg, il quale con i suoi collaboratori, da tempo è allo studio su casi simili. I risultati di questo primo parto al mondo in seguito al trapianto dell’utero saranno pubblicati a breve sulla famosa rivista di medicina Lancet.

Nel mondo diverse equipe erano allo studio su problemi simili ma nessun caso aveva portato per il momento ad una nuova nascita. La stessa equipe negli ultimi anni aveva operato altri nove trapianti di utero, alcuni dei quali conclusisi con il rigetto e l’espianto dell’organo trapiantato. Al momento ci sono altre due donne sottopostesi a trapianto in dolce attesa






Tags:

Lascia una risposta