Proprietà dell’infuso di mate

7 aprile 2013 09:440 commentiDi:

Il mate è un’erba che cresce in maniera molto diffusa nei territori dell’America Latina, in particolare in Argentina e in Uruguay. Dalle sue foglie gli abitanti del posto ricavano un infuso che chiamano Tereré con termine indigeno.

A questo infuso sono associate una serie di proprietà benefiche e curative, sulla cui natura tuttavia, non si è ancora fatta abbastanza luce. Nella zona della cordigliera delle Ande, ad esempio, l’infuso viene utilizzato come rimedio per il cosiddetto mal di montagna.

Il mate, tuttavia, contrariamente a quanto si possa pensare, è una pianta diffusa anche in alcune zone d’Italia, come la Sardegna, dove l’infuso è stato consumato fino agli anni ’70 e in Calabria, a Lungro, dove risiede una piccola comunità albanese che pratica anche dei riti in cui rientra l’uso di questa painta.

Dal punto di vista prettamente medico e scientifico, sembra che l’infuso di mate possa aiutare nella prevenzione del cancro del colon, almeno a livello sperimentale.

Secondo altre fonti, invece, l’infuso di mate sarebbe il responsabile della insorgenza del cancro alla bocca e all’esofago, a causa della grande presenza al suo interno di idrocarboni ciclici aromatici, che hanno potere cancerogeno e che si trovano in fritti e nei cibi cotti alla griglia.

Tags:

Lascia una risposta