Quali sono i danni dei raggi ultravioletti del sole sugli occhi?

5 giugno 2014 08:430 commentiDi:

sole

Non tutti i raggi che provengono dal sole sono benefici per l’organismo umano. Alcuni, anzi, come i raggi ultravioletti sono fortemente dannosi per gli occhi e possono essere responsabili dell’insorgere di alcune patologie. Le malattie a danno degli occhi causate da una esposizione prolungata ai raggi ultravioletti sono infatti:

  • la cheratite attinica
  • l’opacità del cristallino
  • i problemi retinici.

> Come scegliere gli occhiali da sole

Vediamo quindi nello specifico quali sono i danni che i raggi UV possono provocare sulle singole parti dell’occhio in assenza di una adeguata protezione come un occhiale da sole con lenti scure.

Cosa sono i raggi UV


I raggi UV, non adeguatamente filtrati da una lente hanno in primo luogo la capacità di dilatare la pupilla e lasciar pasare tutta la radiazione dannosa, che può raggiungere la parte più interna dell’occhio, la macula.

Prima ciò però attraversano lo strato superficiale dell’occhio, la cornea e qui possono già causare delle infiammazioni, come la cheratite, l’infiammazione dello strato superiore della cornea.

Procedendo oltre si trova l’iride, che può essere parimenti infiammata dai raggi del sole, dando luogo a dolore e abbondante lacrimazione.

Anche il cristallino dell’occhio è solito assorbire i raggi della radiazione solare, dei raggi UV – B in particolare, i quali possono provocare problemi come l’opacità del cristallino, fenomeno che in genere si presenta solo con l’età. In questo caso si avrò invece una degenerazione precoce in quella che siamo soliti chiamare cataratta.

La retina è raggiunta da meno dell’1 per cento della radiazione solare, in particolare dai raggi UV – A questa volta, ma i fotorecettori particolarmente sensibili che si trovano in quella zona dell’occhio possono essere indotti ad una degenerazione, che trovandosi in prossimità della macula prende il nome di degenerazione maculare.






Tags:

Lascia una risposta