Rimedi naturali in ginecologia

11 giugno 2014 19:210 commentiDi:

omeopatia

La fitoterapia è una valida alleata del gentil sesso. I rimedi e le cure che arrivano dalle piante, infatti, possono aiutare le donne a superare i piccoli e grandi disturbi connessi con il loro ciclo ormonale. Non è necessario, a volte, per risolvere questi problemi rivolgersi a soluzioni di tipo farmacologico o ormonale, ma basta semplicemente trovare il principio giusto. 

Cure naturali contro la resistenza agli antibiotici

In modo particolare la fitoterapia è di grande aiuto alle donne per risolvere problemi come:

  • gli sbalzi di umore
  • le alterazioni del ciclo ormonale
  • i problemi connessi con la menopausa.

Rimedi naturali complementari contro i tumori

Vediamo quindi quali sono i rimedi naturali a cui si può affidare per risolvere alcuni dei più comuni problemi femminili. I principi attivi delle sostanze vegetali hanno le proprietà di fissarsi ai recettori dando vita a composti simili a quelli ormonali. I fitoestrogeni hanno infatti la capacità di legarsi a dei recettori, così come anche la seronea repens.

Una pianta molto usata in fitoterapia come lo zenzero agisce invece sui recettori della serotonina, mentre anche altre piante come il Ginko Biloba, che hanno un potere bloccante se antiaggregante sono comunque utili nell’economica del sistema.

Ha poteri fortemente antidepressivi l’Iperico, mentre una nuova scoperta, quella di un alcaloide, come il Taxolo, sembra abbia risvolti positivi nella cura del tumore alla mammella e all’ovaio.

Per la dismenorrea, invece, è molto utile il ribes nero, con le sue proprietà antiflogistiche, ovvero anti – infiammatorie. Nel periodo del climaterio, invece, può essere molto utile fare uso di trifoglio rosso e soia che hanno proprietà di migliorare il trofismo delle mucose e ridurre la sindrome vasomotoria.

 

 

 

 

 

Tags:

Lascia una risposta