Rimedi per il bruxismo

6 novembre 2012 14:370 commentiDi:

Il bruxismo è l’atto del digrignare i denti che si verifica soprattutto durante la notte, ma anche durante il giorno. È un comportamento spesso involontario che può portare a delle complicazioni. Durante la notte, il digrignamento dei denti può avvenire per più volte e soprattutto durante la fase II del sonno.

Il bruxismo colpisce dal 5% al 20% della popolazione in Italia.

Da cosa dipende il bruxismo?

Su questo non si hanno informazioni certe. Secondi diversi studi, può dipendere da malformazioni mandibolari o da problemi di occlusione dentari. Un altro motivo è sicuramente legato a fattori di tipo psicologico come l’ansia e la tensione emotiva, lo stress e la rabbia o aggressività.

Digrignare i denti può avere delle complicazioni in termini di usura della superficie masticatoria dei denti dell’arcata sia superiore sia inferiore. Lo smalto dei denti si può rovinare e si possono avere cefalee.

Una terapia specifica contro il bruxismo non c’è ancora. Si può utilizzare un bite, cioè un apparecchio che protegge i denti durante la notte, o ricorrere ad alcuni rimedi fondamentali per la base psicologica del problema. In particolare, è meglio evitare di bere caffè, tè, bevande alcoliche gassate e zuccherate e di fumare la sera.

È bene andare a letto rilassati e fare attività fisica durante il giorno. Una corsetta potrebbe essere utile per scaricare un po’ di aggressività e di tensione emotiva.

Tags:

Lascia una risposta