Scarpe e materassini high tech sono i nuovi personal trainer

17 dicembre 2012 12:070 commentiDi:

La tecnologia non smette mai di stupirci, soprattutto quando è in gioco la salute. E se è ritenuto universalmente salutare praticare anche pochi minuti di esercizio fisico al giorno, il mondo della tecnologia viene incontro a questa esigenza, mettendo a punto dispositivi sempre più high tech per aiutare chi pratica un’attività fisica a migliorare le sue prestazioni o semplicemente a monitorare il suo stato di salute.

L’esercizio fisico diventa sempre più 2.0

Gli ultimi device dedicati allo svolgimento dell’esercizio fisico allo studio dei ricercatori sono ad esempio delle scarpe da allenamento ipertecnologiche, ideali per chi pratica la corsa, e dei versatili materassini per gli esercizi più disparati, che promettono di poter “sostituire” in breve tempo i personal trainer in carne  ed ossa.


Ma quali sono e come funzionano questi dispositivi?

Le scarpe Runsafer saranno in grado di misurare i parametri biomeccanici degli atleti, trasferirli in tempo reale via wifi ad una app sul cellulare, e trasformarli in informazioni sulle prestazioni e in consigli sul miglioramento della performance. Questi dati potranno poi essere confrontati e condivisi dagli utenti.

Il materassino Hopscotch, invece, funziona come una moderna “campana”, quella che si disegnava a terra nei cortili fino a qualche decina di anni fa (o ancora oggi?) e sarà in grado di suggerire e valutare un percorso d’allenamento, attraverso un collegamento con un secondo dispositivo allacciato in vita: la cintura rileverà i parametri necessari ad individuare i dovuti interventi assicurando al tempo stesso una buona dose di divertimento che invoglierà anche i più pigri.






Tags:

Lascia una risposta